20.2.18

RESTYLING INGRESSO
- parte seconda -




Diciamo la verità, chi di voi vorrebbe aprire la porta e trovarsi nel bel mezzo di un corridoio? Ecco, quasi metà della mia casa, si sviluppa in un corridoio di circa 10 m, in cui si susseguono una scala (che porta al livello del soggiorno), l'ingresso, la cucina , un piccolo spazio tinello e uno pseudoripostiglio. Non è stato facile arredare questa zona, soprattutto per il fatto che, non essendoci porte a separare, l'occhio ne coglie tutta la lunghezza. Il che significa che se c'è un minimo di disordine in cucina, lo si respira fino in camera da letto! Come dicevo nel precedente post , da tempo avevo la necessità di cambiare l'ingresso sia per motivi pratici sia per alleggerire e schiarire il corridoio che di per sè è un pochino buio.
Come accade rarissime volte, sono riuscita a rispettare il progetto in ogni suo punto; abbiamo comprato delle mensole in abete e dei reggimensole di legno, il resto, la scarpiera e la rastrelliera erano in casa ma disposte un po' a casaccio. 
L'intervento ,anche se semplice, mi ha davvero soddisfatto! Il corridoio è più luminoso e meno soffocante e finalmente ho dei ripiani in più per i miei libri che dopo tanto hanno trovato la giusta collocazione.
Adesso l'obiettivo è mantenere l'ordine, parola d'onore!








Allora, vi ho fatto venire voglia di iniziare un piccolo relooking in casa? Se avete bisogno di qualche consiglio , lasciate un commento qui sotto :)

Foto e styling: Olivia Casari- Una casa non è un iglù

2 commenti:

  1. È arrivata veramente l"ora di sistemare il mio di corridoio! Me la darai una mano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente! Te ne darò due di mani! :)

      Elimina